LA SETTIMANA IN PARLAMENTO: 25- 31 OTTOBRE 2021

La Settimana in ParlamentoNews

Lunedì 25 ottobre l’Aula della Camera ha avviato la discussione generale di 8 Ratifiche il cui esame è previsto la prossima settimana.

Nella giornata di martedì 26 ottobre si è concluso l’esame in prima lettura della proposta di legge concernente la “Delega al Governo per la riforma della disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza”.

La disciplina normativa sulla gestione della crisi delle grandi imprese è un tema fondamentale che necessita di una legislazione adeguata e al passo con i tempi; da qui l’esame di tale provvedimento che ha l’obiettivo di consentire alle grandi imprese di continuare a operare e agli imprenditori sani insolventi di poter beneficiare di una seconda opportunità attraverso strumenti volti a evitare gli effetti drastici delle procedure fallimentari.
Uno dei punti principali della nuova disciplina è l’introduzione dell’albo dei commissari straordinari presso il Mise nel quale vengono indicati, tra l’altro, requisiti di indipendenza, onorabilità e trasparenza richiesti ai professionisti incaricati.Il testo è stato trasmesso al Senato per il relativo esame.

Sempre nella giornata di martedì sono state votate due Mozioni che hanno ottenuto il via libera unanime.
La prima concernente iniziative nell’ambito della ricerca, cura, assistenza e riabilitazione a favore delle persone con esiti gravi di cerebrolesione; la seconda, in materia di depressione, reca iniziative per potenziare gli strumenti per la diagnosi e la cura.

Giovedì 28 ottobre, dopo l’apposizione della questione di fiducia avvenuta nella giornata precedente, è stato approvato in prima lettura il decreto legge recante “disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali”.
Il decreto contiene importanti misure ed è stato arricchito dal fitto lavoro svolto nelle precedenti settimane dalle Commissioni ambiente e trasporti. La parte più corposa è rappresentata dalle modifiche al codice della strada, che accolgono anche parte del lavoro svolto dal MoVimento 5 Stelle in questa e nella passata legislatura. Sono misure volte a rafforzare, per esempio, la sicurezza stradale; si introduce il cosiddetto “codice rosa”, per consentire ai comuni di allestire e di riservare i posti di sosta riservata per le donne in gravidanza oppure, per esempio, per i genitori con i bimbi fino a due anni di età. Vengono aumentate le sanzioni per chi occupa questi posti riservati, soprattutto i posti riservati ai disabili e si introduce la sosta gratuita per i veicoli a servizio per le persone con disabilità quando i loro posti sono già occupati.
Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Tags: , , ,

Potrebbe piacerti anche

Breve guida all’approvazione della Legge di Bilancio. Come avviene e perché è così importante.
LA SETTIMANA IN PARLAMENTO: 18-24 OTTOBRE 2021

Devi leggere

Menu