Settimana a 5 stelle n 27

‪#‎MafiaCapitale
*Stanno facendo di tutto per farci dimenticare lo scandalo di Mafia Capitale, ma noi non molliamo di un centimetro e continuiamo a tenere alta l’attenzione.
Abbiamo appena consegnato al Prefetto tutti i documenti raccolti, gli atti di sindacato ispettivo presentati in Parlamento e le prime segnalazioni che ci hanno invitato i cittadini alla mail mafiacapitale@movimento5stelle.it
10456147_606865476125967_5276331502400265531_n

*Abbiamo discusso  e votato  gli emendamenti alle riforme costituzionali ed in particolare quelli del ‪#‎M5S che chiedono un senato eletto dal popolo e il dimezzamento dei parlamentari.
Ovviamente il ‪#‎PD sta bocciando tutto perché il suo obbiettivo è far sì che il Senato sia nominato da una casta che si tutela senza vergogna (oggi 3 regioni su 4 in Italia hanno indagati per peculato).
In questa situazione incredibile la deputata Fontana del PD si è alzata ed ha esclamato “noi siamo un po’ stanchini di sentir parlare del Patto del Nazareno”.
Loro stanchini???? E noi?

532955_764888343600377_7699890536859431199_n

Questa slide è originale… Ripeto… Questa slide è originale!!! Nessun taroccamento!!!

Il mio collega Frusone fa una ricerca e trova questa perla. Mi dà il motivo per intervenire: come può il Governo Renzi presentare una riforma che va contro quello per cui (non) sono stati eletti? Come può il PD continuare a vagare nella incoerenza più totale pur di assicurarsi un posto? Come può un deputato qualsiasi votare contro il nostro emendamento che riducendo il numero dei parlamentari, ridurrebbe i costi della politica (quindi soldi pronti per, ad esempio, una riduzione delle tasse per le imprese)???

*La maggioranza ha  bocciato il suffragio universale e diretto.

La sovranità non apparterra’ più al popolo.

10888734_831021373623003_3453561916150409390_n

*Con le dimissioni di Napolitano, salutiamo il Presidente che ha preteso la distruzione delle sue intercettazioni finite nell’inchiesta Stato-mafia, attaccando quegli stessi magistrati già nel mirino della criminalità organizzata su ordine diretto di Totò Riina. Il Presidente che ha firmato il lodo Alfano, il legittimo impedimento (entrambe dichiarate incostituzionali), e la legge Fornero. Non lo rimpiangeremo.

10933881_903702042993906_7999350545164465177_n

*Finalmente anche negli altri partiti qualcuno inizia ad avere sussulti di coscienza… Bianconi, deputato #FI, denuncia il #pattodelNazareno e i metodi dittatoriali dei partiti che nessuno mai vi racconta.

*CONTRORIFORME IN CAMBIO DEL SALVACONDOTTO: ECCO IL RICATTO DEL NAZARENO TRA RENZI E BERLUSCONI!

Ascoltate le parole del collega Fraccaro

Pd e Forza Italia stanno usando la Costituzione come merce di scambio per spartirsi il potere: ormai il patto è chiaro, Renzi vuole i voti sulle controriforme in cambio dell’agibilità politica per Berlusconi. Siamo di fronte ad una scandalosa compravendita istituzionale. Il MoVimento 5 Stelle lo sostiene da mesi: ora con le dimissioni di Napolitano il premier può portare avanti la svendita della democrazia scegliendo un nuovo Capo dello Stato che dia garanzie a Berlusconi sul salvacondotto. È il ricatto del Nazareno.